Ostia, Avenali: “L’anteprima di Spiagge e fondali puliti” è un buon inizio per la settimana europea dei parchi

“In occasione della Giornata mondiale della Biodiversità, questa mattina a Capocotta, a pochi chilometri dall’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno, con le ragazze e i ragazzi delle scuole di Ostia e Pomezia, singoli cittadini e i volontari di Legambiente abbiamo ripulito l’arenile e l’area dunale, raccogliendo soprattutto tanta plastica, davvero letale per la biodiversità marina. Insieme a noi la presidente della Camera, Laura Boldrini, la presidente di Legambiente Rossella Muroni e la sottosegretaria all’Ambiente Silvia Velo”, così in una nota Cristiana Avenali, consigliera PD della Regione Lazio, componente della Commissione Ambiente.
“Un’iniziativa importante soprattutto per i nostri ragazzi che devono diventare consapevoli del ruolo importante che svolgono per la propria comunità, anche per quello che riguarda la tutela dell’ambiente. Più consapevoli vuol dire anche più informati, più propensi a comportamenti virtuosi e soprattutto portatori di un messaggio di sostenibilità e rispetto anche verso le proprie famiglie, i propri amici, la propria comunità”.
“Con la giornata di oggi inauguriamo la Settimana Europea dei Parchi, che avrà nel 24 maggio il giorno commemorativo dell’istituzione nel 1909 del primo Parco europeo in Svezia, ma che vedrà in tutta Italia un ricco programma di incontri, escursioni, mostre e attività ambientali”, prosegue Cristiana Avenali. “Un’occasione importante per ricordare quanto i parchi siano fondamentali non solo per la loro attività di tutela e conservazione della Biodiversità, ma anche per lanciare nuovi modelli di sviluppo sostenibile locale, sia sociale che economico, che vedono proprio nelle Aree protette la loro possibile attuazione.”
“Ed è significativo che oggi si parta proprio da qui, dall’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno, seconda in Italia per biomassa solo a Tavolara, strategica per la rete dei Parchi Regionali con un progetto sinergico tra Regione Lazio, Ente RomaNatura, pescatori e realtà locali, anche ricettive, per la realizzazione di un modello virtuoso di sviluppo sostenibile territoriale che, grazie anche alla recente Legge regionale sulla Filiera Corta e il Pesce a Miglio Zero, può davvero proporsi come un esempio, anche a livello europeo, di tutela del territorio, di valorizzazione della piccola pesca artigianale, di un turismo più sostenibile e di una mobilità alternativa, coniugando salvaguardia della biodiversità e salvaguardia del tessuto sociale in un territorio come quello di Ostia che ne ha davvero bisogno”, conclude la consigliera Avenali.

Clicca per leggere Ostia, Avenali: “L’anteprima di Spiagge e fondali puliti” è un buon inizio per la settimana europea dei parchi su Iltabloid.

Sull'autore

Vedi anche