Ostia, elezioni nel 2018? CasaPound: “Pronti a farci arrestare contro ennesima prepotenza”

“Sono inaccettabili le dichiarazioni del prefetto del X Municipio Vulpiani di oggi come è assurda e contro la legge un eventuale ulteriore proroga del commissariamento fino alla primavera del 2018”. È il commento di Luca Marsella, responsabile romano di CasaPound nel X Municipio all’articolo uscito oggi su Il Messaggero. “Ostia ed il suo entroterra – ha proseguito Marsella – muoiono ogni giorno sotto i colpi di un commissariamento che di fatto sta tutelando soltanto gli interessi del Pd e di qualche imprenditore pronto ad investire dopo che il nostro territorio sarà svenduto e devastato. Vogliono mettere le mani sulle spiagge e su interi quartieri e per fare questo hanno distrutto ogni aspetto, dal turismo alla cultura, dal commercio all’imprenditoria di questo municipio, danneggiando fortemente l’immagine dei cittadini. Contro questo commissariamento sono scesi in piazza comitati, associazioni e migliaia di cittadini. Noi non ci stiamo e se l’ipotesi sarà confermata siamo pronti ad azioni forti a costo di farci arrestare tutti contro questa ennesima ingiustizia – ha concluso Marsella – e a difesa del nostro territorio”.

Clicca per leggere Ostia, elezioni nel 2018? CasaPound: “Pronti a farci arrestare contro ennesima prepotenza” su Iltabloid.

(Visited 10 times, 1 visits today)

Sull'autore

Vedi anche