Sarri: “Qualificazione decisa da episodi”

Segnare 3 gol ad una squadra che subisce così poco è motivo di soddisfazione e significa aver giocato una grande gara“. Maurizio Sarri analizza così la gara del San Paolo e valuta l’andamento della sfida nell’arco dei due match:

Sulla qualificazione pesano alcuni episodi avvenuti anche all’andata. Non c’è stata tutta questa differenza tra noi e la Juve, squadra che sta vincendo il sesto scudetto e che giocherà la quarta finale consecutiva di Coppa Italia. Per eliminare la Juve nel doppio confronto avremmo certamente avuto bisogno di un episodio fortunato ed invece non è capitato”.

“Ciò che dice questo confronto è che ci stiamo avvicinando alla Juventus e che nella gara singola possiamo anche batterli. Questo è il dato confortante. Resta il rammarico di non aver completato la rimonta, ma abbiamo dato il massimo ed i ragazzi hanno dato tutto e meritano gli elogi”.

“Abbiamo disputato un grandissimo secondo tempo. Mi spiace per il secondo gol subìto perchè è arrivato nel nostro momento migliore e dal possibile sorpasso nostro si è passato al 2-1 per loro”.

“Aver messo la Juventus in difficoltà così tanto, sia domenica che stasera, è motivo di orgoglio ma ci dà anche tanto conforto per il lavoro che stiamo svolgendo. Non so se sia passata la squadra migliore ma certamente è passata la squadra che sta vincendo più di tutte in Italia negli ultimi anni. E vederla così in affanno come in questi 4 giorni, significa che noi ci siamo espressi ad altissimo livello”.

“Noi, ripeto, abbiamo dimostrato di esserci avvicinati a loro come valore attraverso il gioco ed è un buon dato in proiezione futura. Credo che ci stiamo gradualmente attestando verso il top del calcio italiano”.

Fonte: sscnapoli.it

Clicca per leggere Sarri: “Qualificazione decisa da episodi” su Iltabloid.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Sull'autore

Vedi anche

Sarri: “Qualificazione decisa da episodi”

Segnare 3 gol ad una squadra che subisce così poco è motivo di soddisfazione e significa aver giocato una grande gara“. Maurizio Sarri analizza così la gara del San Paolo e valuta l’andamento della sfida nell’arco dei due match:

Sulla qualificazione pesano alcuni episodi avvenuti anche all’andata. Non c’è stata tutta questa differenza tra noi e la Juve, squadra che sta vincendo il sesto scudetto e che giocherà la quarta finale consecutiva di Coppa Italia. Per eliminare la Juve nel doppio confronto avremmo certamente avuto bisogno di un episodio fortunato ed invece non è capitato”.

“Ciò che dice questo confronto è che ci stiamo avvicinando alla Juventus e che nella gara singola possiamo anche batterli. Questo è il dato confortante. Resta il rammarico di non aver completato la rimonta, ma abbiamo dato il massimo ed i ragazzi hanno dato tutto e meritano gli elogi”.

“Abbiamo disputato un grandissimo secondo tempo. Mi spiace per il secondo gol subìto perchè è arrivato nel nostro momento migliore e dal possibile sorpasso nostro si è passato al 2-1 per loro”.

“Aver messo la Juventus in difficoltà così tanto, sia domenica che stasera, è motivo di orgoglio ma ci dà anche tanto conforto per il lavoro che stiamo svolgendo. Non so se sia passata la squadra migliore ma certamente è passata la squadra che sta vincendo più di tutte in Italia negli ultimi anni. E vederla così in affanno come in questi 4 giorni, significa che noi ci siamo espressi ad altissimo livello”.

“Noi, ripeto, abbiamo dimostrato di esserci avvicinati a loro come valore attraverso il gioco ed è un buon dato in proiezione futura. Credo che ci stiamo gradualmente attestando verso il top del calcio italiano”.

Fonte: sscnapoli.it

Clicca per leggere Sarri: “Qualificazione decisa da episodi” su Iltabloid.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Sull'autore

Vedi anche

Sarri: “Qualificazione decisa da episodi”

Segnare 3 gol ad una squadra che subisce così poco è motivo di soddisfazione e significa aver giocato una grande gara“. Maurizio Sarri analizza così la gara del San Paolo e valuta l’andamento della sfida nell’arco dei due match:

Sulla qualificazione pesano alcuni episodi avvenuti anche all’andata. Non c’è stata tutta questa differenza tra noi e la Juve, squadra che sta vincendo il sesto scudetto e che giocherà la quarta finale consecutiva di Coppa Italia. Per eliminare la Juve nel doppio confronto avremmo certamente avuto bisogno di un episodio fortunato ed invece non è capitato”.

“Ciò che dice questo confronto è che ci stiamo avvicinando alla Juventus e che nella gara singola possiamo anche batterli. Questo è il dato confortante. Resta il rammarico di non aver completato la rimonta, ma abbiamo dato il massimo ed i ragazzi hanno dato tutto e meritano gli elogi”.

“Abbiamo disputato un grandissimo secondo tempo. Mi spiace per il secondo gol subìto perchè è arrivato nel nostro momento migliore e dal possibile sorpasso nostro si è passato al 2-1 per loro”.

“Aver messo la Juventus in difficoltà così tanto, sia domenica che stasera, è motivo di orgoglio ma ci dà anche tanto conforto per il lavoro che stiamo svolgendo. Non so se sia passata la squadra migliore ma certamente è passata la squadra che sta vincendo più di tutte in Italia negli ultimi anni. E vederla così in affanno come in questi 4 giorni, significa che noi ci siamo espressi ad altissimo livello”.

“Noi, ripeto, abbiamo dimostrato di esserci avvicinati a loro come valore attraverso il gioco ed è un buon dato in proiezione futura. Credo che ci stiamo gradualmente attestando verso il top del calcio italiano”.

Fonte: sscnapoli.it

Clicca per leggere Sarri: “Qualificazione decisa da episodi” su Iltabloid.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Sull'autore

Vedi anche